Le raccomandazioni per incrementare le vendite e le conversioni sono già presenti nel documento di output generato dall’analisi di scenario, ma il metodo più concreto per stabilire quale versione di pagina sia la migliore è  mettere a confronto quella già  online contro una o più varianti contemporaneamente. Modificando alcune piccole aree della pagina è possibile apportare miglioramenti considerevoli in termini di redditività: possono essere quindi prese in considerazione sia pagine di atterraggio sia intere parti del sito in modo da poterne migliorare la navigazione.

Tipologie di test proposti:

  • Split test o A/B..N Test: ovvero mettere a confronto, contemporaneamente, due o più versioni diverse della stessa pagina.
  • Test Multivariato: in questo caso la pagina da testare rimane unica mentre vengono testati, più varianti degli elementi presenti nella pagina stessa (es. bottoni, testo, immagini). Il software determinerà la combinazione degli elementi che garantisce le maggiori performance.

Prima di scegliere una tipologia di test da generare, verranno seguiti i seguenti step:

  • Analisi delle performance attuali
  • Analisi del comportamento degli utenti sulla pagina o sul flusso di navigazione
  • Creazione del TARGET di utenti che presentano le caratteristiche tali da poter essere sottoposti al test
  • Redesign della pagina con creazione del wireframe (scheletro + definizione spazio/ingombro elementi)
  • Indicazioni di restyling basate sui dati

Le piattaforme utilizzate con maggior frequenza sono Visual WebSite Optimizer (certificato) ed Optimizely; possono essere valutate SiteSpec, Adobe Target e Mix Panel.

A seconda del software utilizzato saranno forniti i codici da inserire nelle pagine, individuati gli obiettivi di conversione e fornita un’analisi a fine test.

Tutto quello che dovete fare voi, invece, è sedervi ed aspettare il verdetto determinato dagli utenti!

Aumentare le vendite ora!

PS: consiglio almeno due cicli di test