Linkare GA4 con Google Search Console

GA4 Search Console Integration Linking

Finalmente è arrivata una delle integrazioni che aspettavamo da tempo e che pensavamo fosse “Nativa”: di cosa sto parlando? Ma ovviamente dell’integrazione tra GA4 e Google Search Console.

Al momento in cui scriviamo il post la feature in è in rollout quindi se non la vedete subito… abbiate un po’ di pazienza 😉

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Integrare Search Console e Google Analytics 4

Per prima cosa, dovete accedere nella sezione Admin e successivamente individuare sotto la property GA4 > Product Linking la voce “Search Console Linking”, come evidenziato nello screenshot

GA4 and Search Console Integration

Ora, nella schermata successiva, vi basta cliccare sul bottone blu “Link” in alto a destra

GA4 and Search Console Integration - Linking

Nella successiva schermata dovete seguire i singoli step che vi vengono evidenziati nel tutorial: ricordatevi che il linking è 1:1 ovvero potete agganciare una sola proprietà Search Console a GA4!

GA4 and Search Console Linking step 2

Altro piccolo elemento da ricordare è che Search Console può essere linkato solo alle Web Property, quindi scegliete quella corretta presente all’interno della property GA4 di riferimento.

Una volta terminati i passaggi guidati, vi apparirà una schermata come quella nello screenshot e l’aggancio vi verrà notificato anche via mail.

GA4 and Search Console Link created

Bene, e ora? Che me ne faccio?

Integrare Search Console e Google Analytics 4 – Report

Per visualizzare i dati dovete attendere 24h dal collegamento e poi vi basta andare su Acquisition > Overview e saranno presenti due nuove schede: Google Organic Search Traffic e Google Organic Search Queries.

  • Google Organic Search Traffic: visualizza le pagine di destinazione con le metriche di Search Console e Analytics associate. Puoi approfondire i dati in base alle dimensioni Paese e Dispositivo.
  • Google Organic Search Queries: visualizza le query di ricerca e le metriche di Search Console associate per la proprietà di Search Console collegata. Puoi approfondire i dati in base alle dimensioni di Search Console (ma non alle dimensioni di Analytics – Ahia).

Potete ovviamente “esplorare” ogni singola scheda in dettaglio e avrete a disposizione alcune dimensioni con cui potrete incrociare i dati rilevati.

Search Console e GA4: informazioni principali

Ovviamente la feature presenta alcuni aspetti che vengono sottintesi ma che forse è meglio esplicitare:

  • Search Console connette i dati degli ultimi 16 mesi. Di conseguenza, i rapporti in Analytics includono anche un massimo di 16 mesi di dati.
  • I dati di Search Console sono disponibili in Search Console e in Analytics 48 ore dopo essere stati raccolti da Search Console.
  • Le metriche di Search Console sono compatibili solo con le dimensioni di Search Console e le seguenti dimensioni di Analytics: Pagina di destinazione, Dispositivo e Nazione
  • Puoi collegare una proprietà di Search Console a un solo web stream. (Puoi anche collegare la stessa proprietà di Search Console a una proprietà di Universal Analytics.)
  • Non puoi modificare il link. Se è necessario apportare una modifica a un collegamento, è necessario eliminare il collegamento esistente e quindi crearne uno nuovo.

Considerazioni sul linking tra GA4 e Search Console

Al momento, secondo me, è un ottimo passo in avanti con l’integrazione complessiva di tutta la suite Google Marketing Platform (es. manca ancora Optimize) ma, come successo per Universal Analytics, anche in questo caso è una trasposizione di quanto presente in Search Console dentro GA4. Mi aspetto che come novità ci sia la possibilità, a tendere, di integrare e usare questi dati con altre dimensioni e metriche magari attraverso la sezione Explore e soprattutto mi piacerebbe, ma forse stiamo andando troppo in la con i desiderata :D, che in automatico venisse creata una sezione Core Web Vitals direttamente in GA4.

Un’integrazione del genere permetterebbe di avere in un unico strumento tutti gli elementi necessari per valutare alcune delle attivi SEO e renderebbe sicuramente più performante anche un’analisi in ottica di Conversion Rate Optimization, dato che non dovremmo incrociare dati provenienti da N fonti diverse.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.