Time Period nei Segmenti di GA4

Dopo il rollout del data driven attribution model avvenuto una settimana fa, ora Google Analytics 4 ha lanciato una feature: il time period nel conteggio eventi.

Questa funzione è molto interessante che permette di rispondere a domande che spesso, negli anni, sono rimaste vaganti tipo: quali utenti hanno acquistato un prodotto più di 2 volte in 20 giorni consecutivi? Quanti e quali utenti hanno inserito a carrello più di un prodotto in 7 giorni? … e molto altro.

Attivare il Time Period in GA4

Utilizzare questa funzione è molto semplice: basta andare nella sezione “Explore”, scegliere la tipologia di analisi da effettuare e successivamente creare un segmento come mostrato dal seguente screenshot:

In questo caso sto creando il segmento di utenti che hanno visualizzato lo starting widget del bot presente nel sito almeno due volte in 7 giorni consecutivi.

L’attivazione viene generata quando scegliete l’evento di riferimento, cliccate su “event_count” e attivate il toggle (in modo che diventi blu) e poi “Apply”.

Utilizzare il Time Period in GA4

Come detto prima, questa nuova feature è molto interessante soprattutto per poter individuare gli utenti che hanno generato determinate azioni all’interno del sito o dell’app in modo sequenziale durante un arco temporale prestabilito. Inoltre sarà possibile incrociare questi dati con altri eventi e ricavare informazioni che difficilmente prima si potevano recuperare in modo agevole.

Ad esempio, in ambito ecommerce, potremmo creare un’analisi overlap mettendo in relazione i segmenti di utenti che hanno visualizzato, cliccato add to cart ed effettuato almeno due acquisti in 14 giorni consecutivi

Una volta individuato l’insieme di interesse, basterà cliccare con il tasto destro e selezionare “View Users” per esplorare gli utenti presenti nel segmento.

Inoltre, dato che stiamo parlando di segmenti, possiamo anche creare audiences sempre più mirate in modo da ottimizzare il budget adv e fornire un servizio migliore agli utenti intercettati

Dimenticavo: se vuoi saperne di più su questo argomento e su GA4 puoi iscriverti ai corsi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.