MeasureCamp London 2018: ecco cosa mi porto a casa

logo measurecamp

Settimana scorsa siamo stati a Londra per alcuni appuntamenti di lavoro e soprattutto per partecipare al 13esimo #MeasureCamp, di cui Analytics Boosters era anche sponsor.

analyticsboosters sponsor at measurecamp

Premessa:

[Constatazione] Mi sono reso piacevolmente conto che il lavoro svolto da Analytics Boosters, a livello Analytics & Conversion Rate Optimization è super in linea con quanto viene fatto oltremanica dalle più importanti company di settore. Questa conferma ci è arrivata anche dai feedback positivi dei partecipanti e anche dagli organizzatori subito dopo il nostro talk!

E’ una grande soddisfazione per me, per noi, vista la passione e le competenze che mettiamo in campo in ogni progetto!

Non sai cos’è il MeasureCamp?

Il MeasureCamp è una “unconference” dedicata prettamente agli aspetti Analytics & CRO, con approfondimenti anche su software come R, Machine Learning, ecc.

Viene tradotta come “non-conferenza” poiché non vi è un time table predefinito: tutti i partecipanti, infatti,  possono decidere di diventare “speaker” e proporre un argomento di discussione. Dopo l’introduzione di rito, infatti, viene aperto il “Session Wall“, ovvero un muro su cui sono predisposti slot orari e sale (e relativa capienza)  e dove puoi decidere di inserire la tua session.

sessionwall at measurecamp

Altra cosa fantastica è la partecipazione attiva dei presenti durante le varie sessioni: domande, discussioni, richieste di approfondimento… fantastico!

Ah il MeasureCamp si svolge di sabato e tutti i gli organizzatori sono dei volontari! Quindi ci devi voler andare davvero!

A Londra si è registrato il tutto esaurito con quasi 300 partecipanti all’evento!

Che cosa mi porto a casa dal MeasureCamp London?

In primo luogo il networking:

  • Conoscere e parlare con gli organizzatori! Disponibili, efficienti e soprattutto -come diceva Vulvia di Rieducational Channel- “Spingitori di Cavalieri”, ovvero ti spronavano continuamente a valutare la possibilità di “run a session”. Ringrazio fin d’ora tutto lo staff del MeasureCamp London, in particolar modo Keely Jacob, Peter O’Neil, Bhavik Patel e Ranyere Rodriguez: organizzazione perfetta!
  • Ritrovare qualche “amico” dopo qualche mese o anno, come nel caso di Tim (Stewart), Matthew, ecc
  • Conoscere di persona alcuni dei principali personaggi del settore: da Craig Sullivan a Mikko Piippo a Julian Juenemann e molti altri
  • La possibilità di confrontarmi su molti temi a me cari come Analytics, CRO e Machine Learning con degli esperti del settore e ricavare utilissimi insights e suggests per migliorare ancora e ancora!
  • Imparare nuovi tricks per Tealium e GTM e condividere i miei

Per quanto riguarda gli speech, tutti quelli che ho seguito sono stati di altissimo livello e super utili: in particolare tutti i partecipanti sono scesi nei dettagli di implementazioni, data visualization, algoritmi di machine learning e così via con case history o sharando quanto più possibile le loro tecniche migliori. Inoltre la possibilità di interagire e creare engagement durante le conferenze è stata una delle cose che ho apprezzato di più in tutte le sessioni: che tu sia un newbie o un guru puoi comunque interagire in quanto ti trovi in un contesto informale e di “social sharing knowledge”.

L’attività di networking/discussione è stata successivamente “esportata” al pub dove si svolgeva l’after event e dove si è continuato a discutere di implementazioni, best practices, ecc davanti a una -o più birre- Jenga e Cards Against Humanity!

pub measurecamp

jenga measurecamp

Prima però di dirigerci verso il pub c’è stato il momento premiazione: per il migliore speech? Assolutamente no! Venivano estratti, tramite procedura random via excel, i nomi di 11 partecipanti che potevano scegliersi il premio messo in palio (da un drone ai lego fino alla tutina completa da unicorno.. il premio più ambito).

PS: anche la borsa con i gadget è stata qualcosa di spettacolare 😀

measurecamplondon gadget

Il mio speech @ MeasureCamp

first time speaker measurecamp london

Devo dire che all’inizio ero leggermente titubante… trovarti davanti a tanti nomi che contribuiscono alla diffusione dell’Analytics nel mondo fa un certo che, però, grazie anche alla spinta degli organizzatori e di Nadia, ho deciso di buttarmi e di inserire un mio speech nel “Session Wall”.

Il titolo era “From Analytics To Conversion Rate Optimization” ed era suddiviso in due parti: la prima riguardava le principali metriche e dimensioni che spesso vengono “dimenticate” dentro Google Analytics, ma che possono dare un boost agli insights e migliorare le decisioni di marketing; la seconda parte comprendeva 3 case histories relativi a come utilizzando e mixando i dati provenienti da più silos, dall’online e dall’offline (es. Google Analytics, datawarehouse, CRM, off line data) si possa creare un framework e una strategia di data driven conversion rate optimization.

La sala poteva contenere al massimo una ventina persone ma ce n’erano molte sedute per terra ed il networking che ne è scaturito dopo è stato fantastico: tante domande, tantissimi scambi di opinione (anche al pub nel meet-up) e tanti complimenti.

speech at measurecamp

Per me è stato un momento epico in quanto ho visto che il lavoro svolto va dritto nella direzione che ci siamo posti da sempre: cercare di raggiungere sempre l’ottimo senza mai mollare e condividere -quando possibile- quanto facciamo per avere anche un riscontro e diverse opinioni a riguardo.

Ci torneremo al prossimo MeasureCamp?

peter oneil enrico pavan measurecamp

Assolutamente sì! E’ stata una delle esperienze più belle mai fatte, soprattutto in ambito verticale degli argomenti trattati!

Se vi piace quindi il mondo Analytics & CRO in tutte le sue sfaccettature, vi consiglio vivamente di non farvi scappare i biglietti per i prossimi MeasureCamp: ora ce ne sono in giro per tutto il mondo!

PS: Ci vediamo al MeasureCamp Milano il prossimo 13 ottobre??

2 Comments

  1. Irene

    Posted on settembre 24, 2018 at 3:15 pm

    Grande Enrico 🙂 Complimenti per lo speech, deve essere stata una magnifica esperienza!

    Peccato non esserci stata, in ogni caso spero di beccarti a quello di Milano!

    • Enrico Pavan

      Posted on settembre 24, 2018 at 3:31 pm

      Grazie Irene,
      ci vediamo sicuramente a Milano.

      A presto 🙂

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *