CRO: Massimizzare il ROI degli investimenti online

Cosa si intende per Conversion Rate Optimization?

CRO, Questa sconosciuta

Se ne sente parlare spesso ma pochi probabilmente sanno di preciso di cosa si tratta. Massimizzare le vendite? Incrementare i leads? E la user experience?

Un sito web o un’app possono avere molteplici obiettivi che si traducono in azioni che devono compiere gli utenti.

In questa frase sono raccolti i principali aspetti da tener conto quando si parta di CRO:

  • Tipologia di strumento (sito / app)
  • Obiettivo (goal o conversione: vendite, leads, downloads, ecc)
  • Azioni degli utenti (user experience)

Il punto finale della conversion rate optimization risulta quindi essere il tasso di conversione, che si ottiene come ratio tra numero di conversioni su totale sessioni; l’obiettivo di un conversion rate optimizator è quello di massimizzare il numero di utenti che effettuano una conversione, che a sua volta si traduce in un miglioramento dello strumento e della user experience. Un utente soddisfatto della propria navigazione ha molte più probabilità di portare a termine un’azione di conversione. Bisogna inoltre ricordare che l’oscillazione, anche minima, del conversion rate ha impatti importanti sul ROI.

Ciclo Conversion Rate

 

Conversion Rate Cycle

Come evidenziato dal grafico sopra, la CRO è un processo continuo, che non si ferma semplicemente al primo miglioramento; i principali step sono:

  • Analisi preliminare: vengono analizzati i percorsi di navigazione degli utenti all’interno del sito ed il funnel di conversione, in modo da poter evidenzare i drop off ed i punti di arresto che bloccano il completamento del goal. Vengono inoltre analizzati i tracciamenti presenti e, se necessario, vi è un’integrazione tale da generare dei dati che possano arricchire le informazioni a disposizione (come ad esempio le heatmap).
  • Analisi qualitativa: in questa fase vengono generati sia dei test di usabilità da remoto sia delle survey online. Entrambe le metodologie utilizzate prevedono un’analisi utile a identificare il bucket di utenti che vi prenderanno parte.
  • Analisi quantitativa: vengono generati dei merge tra le informazioni ricavate dai software di analisi come Google Analytics, Adobe Marketing, Kissmetrics, ecc con quelli provenienti da software complementari che fornisco informazioni sui movimenti del mouse, heatmap di navigazione e distribuzione dei click. Grazie a queste informazioni è possibile capire l’interazione dell’utente con il layout della pagina e con gli elementi presenti in essa: tali dati saranno utili nelle successive fasi di redesign della pagina stessa o dell’intero flusso di navigazione/conversione.
  • Ipotesi di testing: rappresenta una delle fasi più delicate in quanto vengono definiti gli tutti gli aspetti da tenere in considerazione durante la fase di testing vero e proprio. Vengono valutati gli elementi da inserire nelle pagine, le forme, i colori, call to action, ecc
  • Wireframing, layout e Testing: è in questo step che vengono create le versioni della pagina (o dell’intero flusso di conversione) da sottoporre a split test o a test multivariato. Vengono definiti gli spazi-ingombro della pagina che saranno poi passati alla sezione grafica per il go live del test. La fase di test vera e propria prevede l’inserimento di un codice all’inteno della pagina “originale” che permette di servire una o più pagine diverse a tipologie diverse di utenti. La parte più delicata, infatti, è relativa al Target, ovvero ai vari segmenti di utenti da far partecipare al test: ogni bucket di utenti presenta infatti caratteristiche omogoenee all’interno e disomogenee all’esterno.

… e poi ci si rimette in gioco, cercando di migliorare ulteriormente la conversion rate.

La conversion rate optimization è un lavoro che, se fatto bene, può portare a brillanti risultati in tempi abbastanza ristretti, il tutto basato su dati e non sul classico “secondo me..”.

Se vuoi incrementare il tuo tasso di conversione, affidati ad un professionista: contattami per discutere il tuo caso!

Maggiori Informazioni

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.