Il nuovo Google Analytics 360 Suite: step in avanti per l’enterprise analytics

Google Analytics 360 suite

Il 15/03/2016 sarà ricordato da tutti i data analyst come l’annuncio del rilascio di un nuovo gruppo di prodotti che andranno a formare la

Google Analytics 360 Suite

Si tratta di una suite contenente 4 nuovi prodotti e 2 rebranding.

  • Google Optimize 360 (beta): Tool dedicato al testing e alla personalization per i siti web. Sarà  possibile utilizzare questo strumento per generare AB Testing e soprattutto targeting, decidendo quindi quale bucket di utenti sottoporre al test.
  • Google Audience Center 360 (beta): praticamente una DMP (Data Management Platform) che offre l’integrazione nativa con i prodotti Google, Adwords e Doubleclick, e può supportare l’integrazione anche di piattaforme di terze parti.
  • Google Data Studio 360 (beta): strumento dedicato alla data analysis & data visualisation, che integra i dati provenienti da tutti i prodotti della suite e anche da data source esterni. I report generati in tempo reale, condivisibili in Google Docs e soprattutto, interattivi.
  • Google Attribution 360 (ex Adometry): si tratta di un rework della esistente piattaforma Adometry, acquistata da Google già nel 2014. Aiuterà gli inserzionisti/marketers a valutare tutti gli investimenti lato marketing, siano essi online od off line, utilizzando modelli di attribuzione cross-channel.
  • [Rebranding]  Google Analytics 360: sarà il nuovo nome di Google Analytics Premium, e sembra non siano rilasciate nuove features al momento dell’annuncio
  • [Rebranding]  Google Tag Manager 360: sostituisce il Google Tag Manager per i clienti Premium e acquisisce lo SLA di GAP.

 

La struttura utilizzata da Google per il lancio di questa nuova suite mi ricorda molto da vicino -anche se manca la parte social- quella di un suo competitor storico: Adobe Marketing Cloud.

Ora sarà quindi possibile scegliere tra due soluzioni “complete” e “confrontabili” sotto molti punti di vista (Es. Google Optimize 360 == Adobe Target), anche se mi sembra che Google rafforzerà ancora di più il suo predominio, come riportato dal grafico sotto

grid

Ma quali sono sono i principali benefici di Google Analytics 360 Suite? Vi riporto le testuali parole di Arnaud Monnier, Head of Google Analytics 360 Emea:

“Semplicità d’uso perché intendiamo trasferire le stesse caratteristiche che gli utenti trovano nell’utilizzo di un motore di ricerca anche negli analytics con un’interfaccia utente sempre più comprensibile e completa. Integrazione, per tradurre gli insight in azioni concrete. Heavy lifting, per mettere a disposizione dei marketer e dei brand le capacità e le potenzialità del machine learning”

Ovviamente Google Analytics 360 suite è composta da strumenti a pagamento stand-alone e, sempre Monnier, afferma che “è quando vengono usati tutti insieme che dimostrano tutta la loro forza ed efficacia” (e ti pareva, ndr).

Tra tutte le novità, quelle che mi incuriosiscono di più sono Optimize e DataStudio: il primo perchè è dal 2012 circa che Google non offre uno strumento valido per fare AB testing o test multivariati (e non ha mai offerto targeting); il secondo in quanto avere tutti i dati necessari all’analisi in un unico strumento, sarebbe un sogno!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *